Star Wars – Il risveglio della forza

Scheda

star-wars-force-awakens-poster-1

Genere: Fantascienza, Azione

Attori: Harrison Ford,Mark Hamill,Carrie Fisher,Adam Driver,Daisy Ridley,John Boyega

Regista: JJ Abrams

Durata: 135 min

Anno: 2016

Trama (spoiler!)

Dopo trent’anni dalla sconfitta dell’impero è sorto il Primo Ordine guidato dal lato oscuro della forza. Dall’altra parte la Repubblica appoggia i ribelli che cercano di combattere il Primo Ordine. Il pilota dei ribelli Poe recupera il pezzo di una mappa fondamentale per ritrovare Luke Skywalker, ultimo jedi cercato da entrambe le parti per motivi diversi. Prima di essere catturato dal Primo Ordine, Poe lascia la mappa al suo droide, C-3PO. Quest’ultimo finisce casualmente nelle mani di Rey, mentre Poe viene liberato da un soldato traditore del Primo Ordine che vuole cambiare vita, il quale cambierà il proprio nome in codice con Finn.
Finn e Poe tentano una fuga disastrosa e si separano su Jakku, pianeta dove sono presenti anche Rey con C-3PO. Finn incontra Rey e, inseguiti dal Primo Ordine, riescono a fuggire rubando una navicella.
Nello spazio vengono agganciati da un’altra nave guidata dal leggendario Han Solo e scoprono che la navicella su cui erano fuggiti è il Millennium Falcon.
Da qui in poi Rey decide di aiutare la causa dei ribelli, Finn vuole soltanto fuggire lontano dal Primo Ordine, salvo cambiare idea quando Rey viene catturata.
Han Solo, Chewbacca e Finn si introducono nella base del Primo Ordine per disabilitare gli scudi della spaventosa arma creata dall’Ordine; la resistenza prepara un assalto aspettando che Han Solo compia la sua missione e nel frattempo Rey, tenuta prigioniera nello stesso pianeta in cui si trova l’arma, scoprirà di avere un grande potere dentro di sé…

Trailer

Per i trailer vi rimando all’articolo precedente.

Film bello ma con troppi però… (spoiler!)

Non mi sento di dire che il film fosse tutto da buttare, né che fosse perfetto. Nel complesso mi è piaciuto, complice il fatto che fossi affezionato alla serie, però ci sono alcune “falle” nella trama che non ho potuto mandare giù. Partiamo dall’inizio.
L’inizio del film rimanda all’episodio 4 di Star Wars, qui abbiamo Poe che lascia la mappa al suo droide prima di essere catturato, mentre nell’episodio 4 è la principessa Leila che lascia un messaggio al suo droide prima di essere catturata. In entrambi i casi il messaggio e la mappa avevano a che fare con il ritrovamento di un Jedi. Anche nel resto del film non si può non trovare somiglianze con i vecchi episodi (anche qui c’è una potentissima arma da distruggere, una missione suicida per riuscire nell’intento ecc..). Questo ricalcare i passi del vecchio episodio è un aspetto negativo? Forse, non per me. Così come accade nella realtà, anche nelle storie inventate dei film alcuni eventi si ripetono, quindi è qualcosa che può starci se però si presentano delle novità. Ma andiamo avanti con calma.
Non so voi, ma la mia prima emozione l’ho provata alla vista del Millennium Falcon, quasi come se ci fossi salito io in passato insieme a Han Solo e Luke per sconfiggere l’impero trent’anni fa (e io ne ho 21!).
Il film fila liscio senza annoiare troppo fino a quando Han si rincontra con Leila. Qui è la prima falla del film secondo me. I due parlano e si comportano come se si amassero ancora, ma allora per quale motivo non si vedevano da anni e si sono lasciati?
Poco dopo, Kylo Ren si toglie la maschera per affrontare a viso aperto Rey. E da qui fino alla fine abbiamo la cosa che più mi ha dato fastidio in tutto il film. Rey scopre inconsciamente di saper padroneggiare la Forza e, non solo resiste ai tentativi di Kylo di piegarla e leggergli nella mente, cosa che ci può stare, ma addirittura è lei a leggere nella mente di lui. Trovo questa cosa in aperto contrasto con ciò che abbiamo appreso nei precedenti film. Impossibile che Rey, per quanto sia grande la sua Forza, riesca ad essere superiore, anche alla fine del film, a Kylo Ren, uno che è stato addestrato all’uso della Forza fin da piccolo da Luke (come si scopre nel film). Non sono proprio riuscito a mandare giù il fatto che il maestro del Primo Ordine venga sconfitto da una ragazzina che non è mai stata addestrata, non ha senso.
A parte questi due punti il resto del film è godibile con due colpi di scena finali, la morte di Han Solo e l’incontro finale del ritrovato Luke Skywalker, ultimo jedi, con Rey.
Andrò a vedere il secondo episodio? Certo, sono tremendamente curioso di sapere come va avanti la storia, cosa farà Kylo Ren per completare il suo addestramento? Chi è veramente il suo maestro, l’omone verde (a me ha ricordato una specie di ET in dimensione extra large)? E Luke? Si unirà alla resistenza? Lo vedremo di nuovo impugnare una spada laser e combattere o si limiterà ad addestrare Rey?
Tanti interrogativi insomma, non ci resta che attendere il prossimo film!
E voi cosa ne pensate? Fatemelo sapere commentando qui sotto.
Vi lascio con la colonna sonora principale.

Che la Forza sia con voi!

 

 

Please follow and like us: