Revenge of the Gang – Recensione

Vediamo oggi un gioco ancora molto giovane ma con grandi potenzialità.
Revenge of the Gang è un gioco strategico che sfrutta le API di google maps per farci giocare nel mondo reale.

L’obiettivo è…
Espandere i territori di influenza della nostra cosca mafiosa. La mappa che ci troveremo di fronte sarà suddivisa in zone quadrate che possono essere libere, appartenenti ad un nemico virtuale (NCP) o ad un altra persona reale. Per conquistare le zone di una città bisogna trovarsi nelle vicinanze nel mondo reale, o aver conquistato lì altre zone in precedenza oppure ancora avere nella propria Gang (o per quella in cui si lavora) una persona che possiede terriori nella suddetta città.
La cosa più entusiasmante di questo gioco sta nel fatto che si possono conquistare territori sia muovendosi nel mondo reale, andando magari in posti “inesplorati” dove non ci sono altre gang, sia stando comodamente a casa conquistando tutti i territori nelle città in cui si è già presenti o andando nelle zone di influenza di persone che fanno parte della propria gang o di quella per cui si lavora.
Più territori si possiedono più sarà potente la propria Gang e maggiori i guadagni che si otterranno giornalmente attraverso il pizzo!

photo382086776509016022

Iniziamo
All’inizio del gioco si possono scegliere uno tra 6 diversi personaggi e una tra 6 diverse classi, ognuna con proprie caratteristiche. La classe si potrà cambiare in automatico anche dopo e più si userà una classe, più sarà alto il suo livello, permettendo la costruzione di oggetti sempre più forti con i quali potenziare il vostro personaggio.
Si inserisce poi il proprio nome nel gioco, nome e logo della propria Gang e potete partire a giocare.
All’inizio il gioco potrà sembrare incasinato a causa del menù, apribile a sinistra dello schermo, che presenta molte voci. Ma basterà dare un’occhiata alla semplice e breve guida creata dagli sviluppatori, raggiungibile dal menù stesso, per capire in fretta i meccanismi che lo compongono.

photo382086776509016019

Diamo un occhiata al menù
Dopo aver letto la guida e dato un’occhiata alle singole voci si interagisce facilmente con il menù. Tra l’altro al di sotto di ogni voce vi è una breve didascalia che lo rende ancora più chiaro di quanto non sia.

photo382086776509016020

La chat
Al contrario di molti altri giochi, anche blasonati, presenti sul play store Revenge of the Gang presenta una chat fatta davvero bene, accessibile rapidamente a destra dello schermo, e suddivisa in pubbliga, propria gang e gang per cui si lavora.
Anche la grafica che gestisce i messaggi privati ai giocatori è semplice e molto leggibile (l’unica pecca è che, al momento almeno, non salva i messaggi inviati ma sono quelli ricevuti).

photo382086776509016027

Missioni e classifiche online
Oltre a conquistare territori il giocatore può effettuare missioni che vengono cambiate periodicamente rendendo il gioco più interessante.
Sono presenti inoltre diverse classifiche online nelle quali potersi confrontare con altri giocatori.

Conclusione
Il gioco è ancora giovane e forse tende ad essere ripetitivo perchè al momento l’utente non può compiere moltissime azioni.
Tuttavia possiede ampi margini di miglioramento e programmatori che si stanno dando da fare per rendere l’esperienza di gioco sempre nuova e più coinvolgente per i giocatori.
Inoltre più giocatori iniziaranno a giocarci e più diventerà avvincente competere con gli altri, quindi invitate anche i vostri amici se, provandolo, vi piacerà!


Download Game

Please follow and like us: