7 – Alcune funzioni utili

Per creare pagine dinamiche meno semplici e nella norma è possibile utilizzare una grande quantità di funzioni, di cui vi spiegherò quelle che ritengo le più utilizzabili. Molte di queste sono metodi di alcuni oggetti, ma visto che avevo promesso di fare una guida per principianti, di queste ve ne spiegherò soltanto la sintassi che vi permetterà di utilizzarle.

Data e ora corenti

Questo è un gruppo di metodi dell’oggetto “Date”, di conseguenza, per essere utilizzati, è necessario creare una variabile a cui si assegna new Date():

var data = new Date();

A questo punto possiamo utilizzare i seguenti metodi:

var a = data.getFullYear() Assegna alla variabile a l’anno corrente. es: 2015
var a = data.getMonth() Assegna alla variabile a il mese corrente (Da 0 a 11). es: 0 (per Gennaio) 1 (per Febbraio)
var a = data.getDate() Assegna alla variabile a il giorno del mese corrente (Da 1 a 31).
var a = data.getHours() Assegna alla variabile a l’ora corrente.
var a = data.getMinutes() Assegna alla variabile a i minuti dell’ora corrente.
var a = data.getSeconds() Assegna alla variabile a i secondi del minuto corrente.
var a = data.getMilliseconds() Assegna alla variabile a i millisecondi del secondo corrente.
var a = data.getDay() Assegna alla variabile a il giorno della settimana corrente (Da 0 a 6). es: 0 (per Lunedì) 1 (per Martedì)

Si può inoltre creare una data con lo scopo di poterla confrontare con quella corrente.
Il modo più semplice è:
var scadenza = new Date("01/01/2016 14:15");
A questo punto possiamo confrontarla con i soliti operatori di confronto.
es: if( data>scandenza ) alert("Tempo scaduto.");

Timer

In Javascript è possibile usare un timer come evento trigger di una funzione.

setTimeout

“Inizia a contare” quando viene creata una variabile e gli si assegna la funzione nel seguente modo:

var timer = setTimeout function() {
alert("Sono passati 10 secondi");
}
, 10000 );
I parametri sono due e il primo è la funzione vera e propria che dovrà eseguire, mentre in secondo è fino a quanto dovrà contare (in millisecondi) per scatenare l’evento.

setInterval

“Inizia a contare” quando nello stesso modo di setTimeout ma, a sua differenza, setInterval inizia a contare di nuovo per la stessa quantità di tempo per poi ripetere la funzione in continuazone.

var timer = setInterval function() {
alert("Sono passati altri 10 secondi");
}
, 10000 );
I parametri sono due e il primo è la funzione vera e propria che dovrà eseguire, mentre in secondo è fino a quanto dovrà contare (in millisecondi) ogni volta per scatenare l’evento.

È possibile fermare questi conteggi definitivamente (non possono ripartire) utilizzando:

  • clearTimeout( timer ); per il setTimeout
  • clearInterval( timer ); per il setInterval.
Please follow and like us: