09 – Murdered Soul Suspect

Rieccoci con un videogioco per PC e console, questa volta un po’ diverso dal solito, e di un genere che io personalmente adoro, e di cui probabilmente vi parlerò anche settimana prossima.
Il genere in questione è il giallo, il gioco è Murdered Soul Suspect.
murdered

Un caso personale:

Murdered Soul Suspect è un videogioco di genere azione-avventura con meccaniche stealth sviluppato da Airtight Games e pubblicato da Square Enix nel giugno 2014.
E’ uscito per le principali piattaforme di intrattenimento videoludico, quali PC, PS3, PS4, Xbox360 e Xbox One.
E’ un single player in cui vestiremo i panni, o meglio, panni invisibili, del detective Ronan O’Connor.
No, non ho sbagliato a scrivere, ho voluto puntualizzare panni invisibili, in quanto il gioco inizia durante un indagine in corso per catturare il temutissimo Killer della Campana, un assassino seriale che sta terrorizzando da diverso tempo la città di Salem in Massachusetts chiamato così dalla polizia proprio perché è solito disegnare una campana col sangue delle vittime sul loro braccio come segno distintivo.
Ronan è il primo ad arrivare sul luogo dell’avvistamento del killer e, dato il suo carattere arrogante ed impulsivo, sceglie di non aspettare i rinforzi e di catturarlo da solo: scelta sbagliata.
Inizia subito una feroce lotta tra i due finchè il killer non lo butta fuori dalla finestra del quarto piano del palazzo in cui si trovavano e, una volta sceso a controllare la situazione, notando che Ronan è ancora vivo gli pianta 7 pallottole dritte nel petto.
Sembra tutto finito, eppure è proprio così che il caso più misterioso ed importante della vita di Ronan ha inizio: scopre infatti di essere un fantasma, un anima, e che non è il solo, perché alcune persone, se muoiono lasciando qualcosa di importante irrisolto nella loro vita, non possono riposare in pace finchè non riescono a mettervi una volta per tutte la parola fine.
E’ così anche per Ronan, che deve scoprire le vere intenzioni dell’assassino, trovarlo ed aiutare la polizia a catturarlo, con tutti i vantaggi e gli svantaggi che l’essere solo un’anima comporta.

murdered-soul-suspect-0013

Combattimento con un demone

Un gameplay solido:

Prendendo spunto da giochi del calibro di Heavy Rain, Beyond: Two Souls e le avventure grafiche di Telltate, Murdered Soul Suspect è un perfetto mix tra azione, avventure e combattimenti.
Infatti ci sono vari pericoli anche nel mondo ultraterreno, pieno di demoni che, al pari dei dissennatori in Harry Potter, possono risucchiare le anime.
Ronan fortunatamente avrà diversi modi per evitarli o combatterli, e presenterò presto i vantaggi dell’essere uno spettro.
Per confrontarci con i demoni dovremo riuscire a prenderli di sorpresa e alle spalle, perché se per qualche motivo dovessero vederci, comincerebbero subito a seguirci alla velocità della luce emettendo versi poco rassicuranti; l’unica cosa che potremmo fare in quel caso sarebbe quella di nasconderci in altre anime, o in persone ancora in vita presenti all’interno dell’ambientazione, perché il solo scappare non basterà e ci porterà a morte certa, se così si po’ dire.
Essendo fantasmi infatti avremo diversi vantaggi, come il poter passare attraverso pareti e muri (a parte quelli consacrati) e il poter possedere le persone in vita, sentendo così i loro pensieri o cercando di entrare nella loro testa per scoprire informazioni a noi utili per risolvere l’indagine.
Infatti l’indagine principale che porta avanti il gioco è quello del killer, ma ne faremo molte altre nel corso della storia, potremo infatti aiutare altre anime in pena a capire come sono morte o chi le ha uccise, per permettergli così di riposare in pace, e anche durante la trama principale dovremo svolgere mano a mano varie indagini per scoprire sempre qualcosa in più e proseguire nell’avventura.
Potremo entrare quasi dappertutto, a patto però che ci sia almeno una porta, una finestra, o uno spiraglio aperti; infatti in edifici completamente chiusi non riusciremo ad entrare, neanche essendo fantasmi.
Durante le nostre esplorazioni poi oltre a possedere persone ancora in vita e a parlare con altre anime come noi troveremo varie tracce di oggetti, di persone o cose che hanno lasciato un segno in quel determinato punto e che ci daranno un quadro più completo delle varie vicende di Salem attraverso delle visioni.
Nel corso delle indagini che ci troveremo a svolgere ci sarà un numero massimo di indizi da trovare, alcuni più facili mentre altri più difficili, e potremo decidere noi quando interrompere l’indagine anche senza averli raccolti tutti, se pensiamo che ciò che abbiamo scoperto sia sufficiente a risolvere quella particolare domanda o informazione che stavamo cercando.
Dovremo così scegliere tra tutti gli indizi trovati, quelli utili a dare appunto una risposta alla domanda che ci siamo posti all’inizio dell’indagine, e ovviamente più tentativi sbagliati faremo, meno punti otterremo al termine dell’indagine.
Per concludere potremo anche impossessarci di alcuni animali, come i gatti, dei quali prenderemo il controllo di tutto il corpo, potendoci muovere indisturbati nei vicoli ed accedere a zone se no inaccessibili.
Se ve lo state chiedendo siamo anime, non angeli, quindi non sappiamo volare ma camminiamo come tutte le persone.

e5dc6c3a147901a4f88ee32d4dd0d9d5

Durante un’indagine

Conclusioni:

Murdered Soul Suspect è sicuramente un videogioco atipico, di quelli a cui non siamo abituati a giocare tutti i giorni, sia per le meccaniche che per l’atmosfera tetra.
Che dire, a me personalmente piace molto, perché sono un’amante del genere e perché in un videogioco prediligo in assoluto la storia, piuttosto che la grafica o lo stile di gioco.
Per alcuni di voi sicuramente i combattimenti saranno troppo pochi, in quanto ovviamente si dovrà combattere solo se necessario con demoni che ti sbarrano la strada, e altri lo troveranno un po’ monotono, in quanto anche con l’evolversi della storia le meccaniche di base resteranno sempre quelle, e quindi lo spostarsi in varie zone, indagare e raccogliere prove.
Detto questo quindi fate voi le vostre considerazione e capite se questo gioco potrebbe fare al caso vostro oppure no.
Lo consiglio a tutti gli amanti dei gialli, delle avventure grafiche e più in generale dei giochi dove l’esplorazione e la narrazione sono gli elementi più importanti.
Come al solito chiudo lasciandovi il trailer e un video di gameplay, in modo che abbiate tutto più chiaro e possiate vedere com’è fatto il gioco.
Alla prossima!!!

 

Please follow and like us: