04 – Piano Tiles

Oggi ci andiamo ad occupare di un giochino per smartphone e tablet (sicuramente più comodo sui primi) davvero geniale quanto semplice nei concetti di base: stiamo parlando di Piano Tiles!

piano-tiles-2-2

Scelta del brano

Un finto piano da suonare con due dita:

La maggior parte di voi sicuramente conoscerà già quest’app, ci avrà giocato migliaia di volte o lo starà ancora facendo (sempre se non siete me), ma come in ogni recensione che si rispetti è giusto che spieghi ai pochi che non lo conoscono almeno le funzionalità base di questo gioco, e del perchè ha così tanto successo.
In Piano Tiles ci vedremo impegnati a cercare di riprodurre alla perfezione alcune tra le più famose canzoni al mondo, e per farlo dovremo seguire a tempo la musica e premere correttamente il maggior numero di note che riusciamo, per garantirci un alto punteggio finale.
Il “piano” è composto da 4 tasti bianchi che scorrono dall’alto verso il basso e in cui sono evidenziate in nero le note che non dovremo farci scappare per riprodurre al meglio la nostra canzone.
La difficoltà del gioco sta nel fatto che i tasti scorreranno a velocità sempre più elevata e sarà facile perdere il tempo e premere una parte dello schermo che non andava premuta, finendo in un sicuro Game Over.
Infatti basterà sbagliare una nota per concludere la partita che terminerà così con un punteggio calcolato in base alle note premute e al tempo che siete riusciti a resistere senza sbagliare.
Questo gioco quindi è tutt’altro che un gioco musicale, anzi è un vero e proprio gioco di riflessi, in cui avrete bisogno di averli allenati per non cadere presto nella frustrazione e dover scegliere tra il disinstallarlo e il buttare il telefono fuori dalla finestra.
Se siete già abbastanza allenati o se almeno avete una buona pazienza, questo gioco potrebbe essere quello che fa per voi, per svagarvi un po’ nei vostri momenti di pausa.

piano-tiles-2-6

Il gioco in azione

 

Versioni e conclusione:

Piano Tiles (2) è il sequel diretto di Don’t Tap the White Tile, prima versione dell’applicazione che ha riscosso un successo davvero enorme, in particolar modo su Android, portando così allo sviluppo di una nuova versione, in cui le modalità rimangono sostanzialmente le stesse, e nel quale viene aggiornata solo la raccolta musicale.
Passando a cose un po’ più serie, a me personalmente è un tipo di gioco che dice poco e niente, indipendentemente dall’allenamento dei miei riflessi, e dopo un paio di partite massimo mi sono già stufato di giocare, motivo per il quale non è installato nel mio smartphone.
Detto questo mi sento di consigliare comunque a tutti il gioco, per lo meno per provarlo e capire da sè se è un tipo di gioco che può appassionarvi o no.
Niente di più, come al solito le recensioni mobile non sono granchè lunghe, anche perchè chi avrebbe voglia di leggersi un sermone infinito per quella che è la forma di intrattenimento più veloce e pratica al mondo?!

Quindi alla prossima recensione!

Please follow and like us: