01 – Zombie Tsunami

Eccoci di nuovo nello spazio dedicato al gaming mobile!
Questa volta ci occupiamo di un gioco molto carino che, nonostante la sua semplicità, riesce a conquistarti e farti divertire, e conseguentemente continuare a giocare nei momenti di pausa, correndo senza sosta e collezionando cervelli.
maxresdefault

La corsa degli Zombie:

L’app del giorno è Zombie Tsunami, che riprendendo la scia dei classici giochi di corsa ininterrotta come il famoso Temple Run o il ben più simile Jetpack Joyride, ma con tema principale rivolto ai tanto in voga zombie, ci propone un’infinita maratona ricca di ostacoli e imprevisti in cui avremo bisogno di tutti i nostri riflessi e la massima concentrazione possibile per non andare incontro ad una fine prematura.
In questo gioco impersoneremo uno zombie, la cui missione è quella di correre tra i vari scenari proposti cibandosi di gruppi di umani spaventati, che diventeranno così zombie che a loro volta ci seguiranno in questa gigantesca proliferazione di massa.
L’obbiettivo principe del gioco infatti non è fare più strada possibile come nella maggior parte delle applicazioni di questo genere, ma è quello di collezionare il maggior numero di cervelli umani possibili prima del Game Over, che avviene o quando si cade da un precipizio (e simili), o quando viene a mancare anche l’ultimo zombie in proprio possesso, perché ovviamente si potrà continuare a correre anche possedendone solo uno.
original-18f1841779

La semplicità paga:

È proprio vero, la semplicità paga, perché questo gioco è davvero facile da capire, e condito da una grafica deformata molto accattivante riesce a tenerci incollati allo schermo di smartphone o tablet.
La meccanica di gioco si basa infatti inizialmente sul saltare con il giusto tempismo (quindi premere sullo schermo del proprio dispositivo) per evitare di cadere nei precipizi e burroni presenti in vari punti dello scenario, che porterebbero a morte certa.
Ci sono poi gruppi di cittadini impauriti che non aspettano altro che li andiate a mangiare, trasformandoli in vostri simili, ma più il gruppo di zombie aumenta, più diventa difficile gestirli tutti e fare in modo che non muoiano.
Ci sono poi grosse bombe sparse in terra e cielo e di tanto in tanto arriveranno a tutta velocità macchine, carroarmati ed elicotteri (rispettivamente da sotto e sopra) che dovrete cercare di evitare per non perdere i vostri zombie nell’impatto, e il tutto avviene con la velocità di corsa in costante aumento.
A venire in vostro aiuto però ci saranno i classici bonus a sorpresa, che trasformeranno il vostro gruppo di zombie in ninja, giocatori di football, un gigantesco alieno, un UFO che clona indistintamente i nostri zombie, in zombie dorati che trasformano in oro tutto ciò che toccano e ovviamente il potentissimo tsunami, che dà il titolo al gioco.
Ci saranno anche monete sparse per tutto il percorso, in quanto come in tutti i giochi del genere ci sarà anche uno shop che permetterà di acquistare potenziamenti vari da usare all’inizio della nuova partita o durante il suo svolgimento, e serviranno anche per poter per esempio resuscitare una volta morti.

Zombie dorati all'attacco!!!

Zombie dorati all’attacco!!!

A caccia di cervelli, ma non solo:

L’obbiettivo principale del gioco, come già accennato, è quello di comandare l’orda di zombie più grande che si possa immaginare, ma ovviamente c’è ben altro da fare.
Avrete sempre da tenere a mente il completamento di diverse missioni –più di 300– che tre alla volta vi faranno guadagnare punti per salire di grado ed ottenere vari tipi di potenziamenti.
Queste missioni varieranno dalle più banali, come acquistare un oggetto allo shop, alle più complesse.

Il potentissimo Zombie Tsunami!!!

Il potentissimo Zombie Tsunami!!!

Conclusione:

Mobigame colpisce ancora con un giochino davvero divertente, per quanto già visto sotto altre forme.
La grafica molto pulita e le animazioni simpatiche e ben fatte coinvolgono al punto da lasciare al giocatore la voglia di fare un’altra partita.
Ovviamente questo è un mio parere soggettivo, ma se io che non amo particolarmente i giochi per piattaforme mobili ne sono rimasto colpito, sono sicuro che potrà piacere anche a molte altre persone.
Per finire,  è comunque un’applicazione, e non c’è molto altro da dire o da analizzare nel dettaglio, quindi concludo lasciandovi una piccola sessione di gioco registrata da me in una normale partita senza nessun particolare potenziamento o altro, così da farvi capire un po’ meglio le dinamiche del gioco (nota: il video non comprende l’audio, disattivato come nella maggior parte delle applicazioni in quanto non indispensabile).
Fate le vostre considerazioni e, se vi piace, scaricatelo, anche perché è totalmente gratuito sia per Android che per iOS.

Please follow and like us: